M5S e i particolari testimonial per il Referendum

M5S e Referendum
Condividi:

M5S ha intrapreso una campagna referendaria con Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Nicola Zingaretti. Tutti presi in prestito come testimonial per il Sì al taglio dei Parlamentari. Cavallo di battaglia dei 5Stelle

La pietra dello scandalo? Ebbene, questi spot sono pagati dal Gruppo Parlamentare della Camera del Movimento Cinque Stelle. Quindi con soldi pubblici. Una polemica scoppiata fuori e dentro lo steso Movimento. La dicitura ‘Gruppo M5S a Montecitorio’ compare in ognuno di questi post. Da fonti grilline, si tratterebbe di una strategia ideata con lo scopo di raggiungere gli elettori indecisi e lontani dalle idee del Movimento Cinque Stelle e affermano inoltre, che il tutto è costato solo 2mila euro.

LEGGI ANCHE-> Reddito di cittadinanza, aumentano i beneficiari

M5S e Referendum
M5S e Referendum (Foto dal web)

M5S e i particolari testimonial: bufera interna a 5Stelle

Il Deputato 5Stelle Andrea Colletti (si è schierato con il fronte del No) è rimasto incredulo sulla nuova campagna referendaria: “Ma il Movimento 5 Stelle sta facendo campagna elettorale per Salvini? E lo chiamano pure capitano! “ ma non è l’unico tra i parlamentari grillini a esprimere perplessità e malumori su tutta quanta la vicenda.

All’attacco anche gli ex esponenti del Movimento Cinque Stelle che non risparmiano critiche ai loro ex compagni come Marco Rizzone, (espulso dai 5Stelle per la vicenda del ‘bonus’ dell’Inps per il Covid19) che pone l’accento sullo sperpero di denaro pubblico da parte del gruppo parlamentare grillino. Anche il Senatore Gregorio De Falco va giù duro con i suoi ex, domandandosi se la decisione degli spot è stata decisa in maniera collegiale oppure dai soliti noti.

Altre tensioni interne al Movimento Cinque Stelle, che si aggiungono alla guerra intestina con Casaleggio Jr per i contributi ‘volontari’ alla sua società da parte dei parlamentari a 5Stelle. Le elezioni regionali e in particolare il Referendum costituzionale saranno uno spartiacque per il Movimento Cinque Stelle sempre di più a rischio implosione. Implosione che potrebbe comportare la fine del Governo Conte Bis.

LEGGI ANCHE -> Kevin Spacey nei guai, emerge un nuovo caso a suo carico

Se vuoi essere sempre informato, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagramTwitter Telegram

Condividi:
Scroll Up