Formula 1, griglia di arrivo e pagelle del gran premio di Imola

Formula 1
Condividi:

Riassunto del gran premio dell’Emilia Romagna, griglia di arrivo e pagelle finali

Nel secondo gran premio della stagione di Formula 1 le emozioni e gli errori hanno avuto il ruolo principale. Una gara emozionante sin dalla partenza, quando Verstappen riesce subito a sorpassare Hamilton e mettersi in testa. La svolta avviene al 34° giro quando Russell Bottas si buttano fuori a vicenda, provocando così la bandiera rossa. La quale favorisce chiaramente Hamilton che nel sorpassare i doppiati, commette un grave errore andando fuori pista e rompendo l’ala.

Si riparte dopo circa trenta minuti con Leclerc che non riesce a proteggere la seconda posizione e con Lewis Hamilton che dal nono posto si va a prendere la seconda posizione. La rossa porta a casa un quarto e quinto posto mettendosi tra le due Mclaren (3° Norris e 6° Ricciardo). A punti un meraviglioso Raikkonen che termina al nono posto, mentre Perez partito secondo, termina fuori dalla zona punti a causa di penalità ed errori.

LEGGI ANCHE-> Serie A, risultati 31° giornata di campionato e classifica aggiornata

Le pagelle della Formula 1

Formula 1
Charles Leclerc (foto da Instagram)

Verstappen 10: gara perfetta. Spallata a Lewis alla partenza e poi dritto verso la prima vittoria stagionale. Si prospetta un campionato spettacolare

Hamilton 8: secondo posto e giro veloce. Ma l’errore nel sorpassare i doppiati non è da lui. Poi mostruoso e fortunato nella rimonta

Norris 9: sfortunato in qualifica dove perde la terza piazza per pochi millimetri. Meraviglioso in gara. Podio più che meritato

Leclerc 8,5: parte quarto e termina quarto. Nel mezzo un’ottima gara sul bagnato, un po’ meno sull’asciutto a causa della strategia della rossa. Forse poteva difendersi meglio la seconda posizione dopo la ripartenza della bandiera rossa

Sainz 9: dietro al suo compagno di squadra, ma ha dimostrato di poter arrivare anche oltre. Bravissimo nella partenza e nei sorpassi. Meritava qualcosina in più

Ricciardo 7: la scuderia gli ordina di far passare Norris. E lui resta lì da solo al sesto posto che rischia di perdere nel finale

Stroll 7,5: decisamente meglio del suo compagno di squadra. Nel finale prova a raggiungere il sesto posto ma senza successo. Comunque passi avanti importanti

Gasly 7,5: inizio disastroso a causa delle gomme sbagliate. Alla fine un ottavo posto che va più che bene

Raikkonen 8,5: la vecchia volpe non si smentisce mai. Nono posto strepitoso

Ocon 7,5: tutta la gara a battagliare nelle retrovie, alla fine riesce a portare un punto a casa

Alonso 8: ottimi passi avanti del vecchio Fernando. Ora l’obiettivo è andare a punti

Perez 5: la qualifica faceva presagire una gara molto interessante. Poi penalità, problemi al volante e testa coda compromettono tutto

Tsunoda 6,5: il ragazzino ha già dimostrato di saperci fare. Purtroppo parte ultimo per un errore all’inizio della qualifica

Giovinazzi 6: un problema ai freni lo costringe a fermarsi una volta in più. Forse valeva la pena rischiare dato che era in battaglia per la zona punti. Anche questo gran premio una scelta più che discutibile da parte della scuderia

Vettel 5,5: fa vedere qualcosina in più, ma è ancora troppo poco

Schumacher 5,5: termina anche questa gara. Serve ancora fare esperienza per non commettere un errore come quello durante la safety car

Mazepin 5,5: non esce subito dopo la partenza come in Bahrain, ma ancora troppi errori.

Russell 5: in battaglia con il pilota che vorrebbe sostituire. Commette un errore che gli costa caro. Mostruoso come sempre in qualifica

Bottas 4: pessimo in qualifica. Ancora di più in gara. L’inizio di stagione lascia presagire un addio a fine anno

Latifi 4,5: esce dopo pochi giri nel tentativo di effettuare un sorpasso. Rovina una buona qualifica

LEGGI ANCHE-> Infortunio di Ghoulam: ex compagno di squadra in visita all’ospedale

Seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

 

Condividi:
Scroll Up