Festival di Sanremo: addio all’Ariston, nasce il PalaFestival

Sanremo Ariston Palafestival (foto dal web)
Condividi:

Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo, ha confermato che in un incontro col presidente della regione Liguria Giovanni Toti si è entrati sul concreto nel merito della nuova struttura cittadina che potrà ospitare il festival della Canzone Italiana, in sostituzione dello storico Ariston

L’edificio si dovrebbe chiamare PalaFestival e l’intenzione è di erigerlo in Piazza Colombo. La piazza è uno dei luoghi-simbolo della settimana canora sanremese, e da anni è centro di ritrovo per molti nell’intenso periodo della kermesse, grazie alla vicinanza al celebre Teatro Ariston.

Il PalaFestival sarà un’arena al chiuso ed avrà la missione di rimpiazzare al meglio il teatro a cui molti Italiani sono sì  affezionati, ma che soffre ormai delle sue dimensioni ridotte, a fronte di quelle maestose – sotto ogni criterio e aspetto – che ha ormai assunto lo show annuale più amato nel paese. Per gli organizzatori, gestire i piccoli spazi del teatro è diventato sempre più scomodo, ed è anche nell’interesse della Rai garantire il miglior servizio possibile: “È un progetto che non va contro l’Ariston, ma spero che ci sia anche la collaborazione dei privati. Dobbiamo rafforzarci nei confronti della Rai, non possiamo ogni anno lasciare questi punti interrogativi. Nelle trattative con la Rai questo è stato sempre un punto centrale”.

LEGGI ANCHE -> Lady Diana: le sue ultime parole prima di morire

Sanremo 2021, in attesa del PalaFestival

Sanremo Ariston Palafestival (foto dal web)
Giovanni Toti (foto dal web)

Il progetto fa parte di un più grande piano di riqualificazione urbana che prevede anche la costruzione di un plesso scolastico. Al riguardo ha dichiarato Giovanni Toti: “Sanremo è una delle principali città della Liguria – è una delle perle del nostro turismo e delle città più famose d’Italia per il Festival che ospita ogni anno. Per questi motivi merita degli importanti investimenti e tutta l’attenzione di Regione Liguria”.

Chiaramente almeno ancora per l’edizione di Sanremo del 2021 – ancora una volta nelle mani del duo Amadeus-Fiorellol’Ariston sarà il palcoscenico protagonista. Il Festival comincerà un po’ in ritardo rispetto agli anni precedenti, a causa delle problematiche legate al Coronavirus, e per goderselo bisognerà attendere il 2 marzo. Per il PalaFestival invece, è ragionevole ipotizzare il debutto nell’anno successivo.

LEGGI ANCHE -> 2020 e 2021 in TV: ecco quando cominciano i tuoi programmi preferiti

Se vuoi essere sempre informato, seguici anche sulle nostre pagine FacebookInstagramTwitter Telegram

Condividi:
Scroll Up